Samuel Peron e la sua fidanzata Tania Bambaci hanno annunciato d’aspettare il loro primo figlio a giugno 2021, quando lei era già incinta di alcuni mesi. Una fotografia pubblicata sui social, mostrando lui in ginocchio intento a dare un tenero bacio al pancione di lei: “La vita ha deciso di farci un regalo. il più bel regalo che potessimo desiderare”.

Samuel Peron e Tania Bambaci: il nome del figlio

La bellissima coppia composta da Samuel Peron e Tania Bambaci è stata ospite di Serena Bortone su Rai 1 nello studio di Oggi è un altro giorno. Quasi un invito in famiglia per i due, accolti con grande tenerezza e salutati da lacrime di commozione.

Occhi puntati su di lei e, ovviamente, sul suo pancione. I due non attendono altro che la nascita del loro primo figlio, ormai alle porte. Hanno infatti raccontato come da un momento all’altro potrebbero dover correre in clinica.

Nascerà a breve, ha spiegato la futura mamma: “Dal 30 settembre ogni momento potrebbe essere quello buono”. Non è però finita qui. Giunti a un passo dal parto, hanno deciso di rivelare un bel po’ di dettagli, fino a questo momento noti soltanto ai loro cari.

Hanno scelto di conoscere il sesso del bambino e non attendere fino al parto per essere sorpresi. È qualcosa che ormai accade quasi soltanto nei film. Si tratta di un maschietto e ha anche già un nome. Si dice che i genitori tendano ad aspettare di poterlo vedere in volto per scegliere, ma i due credono d’aver trovato quello giusto e non pensano di modificarlo. Tra fine settembre e ottobre verrà al mondo Leonardo Peron.

Samuel Peron ricorda sua mamma

Come detto, i saluti sono stati accompagnati da lacrime d’emozione. Tania Bambaci si è commossa nell’ascoltare La prima cosa bella cantata live come omaggio alla loro famiglia. Gli occhi lucidi hanno però iniziato a fare capolino già prima.

Hanno infatti ripercorso le prime fasi della loro relazione. La prima mossa è stata fatta da Samuel, che l’ha vista entrare in ritardo a un corso di recitazione e ne è rimasto folgorato. Doveva conoscerla a ogni costo e così per sei mesi ha tentato di invitarla a prendere un caffè.

La sua caparbietà ha avuto la meglio alla fine: “Ho accettato perché ho capito che potevo fidarmi di lui. Venivo da una storia precedente disastrosa. Lui poi è un ballerino e non ero abituata a tutto quel contatto fisico. È stato faticoso per me all’inizio, perché sono sempre stata io la gelosa della coppia”.

Insieme ne hanno vissuti di momenti da ricordare ma la gioia del loro primo figlio è stata in parte oscurata dalla prematura morte della mamma di Samuel Peron, Gianna. Lui ha spiegato come per molti anni lei gli avesse chiesto di renderla nonna. È stato quindi splendido poterle dare la notizia della gravidanza.

“Nel momento in cui mia madre era in gravi condizioni in ospedale, siamo andati da lei e ha potuto toccare il pancino. Se ne è andata con la felicità d’essere diventata nonna”. Un’emozione palpabile in studio, con il ballerino che ha spiegato d’aver un po’ sofferto l’essere figlio unico. Per lui avere un fratello sarebbe stato molto importante e, dunque, c’è da aspettarsi un secondo “Peroncino” nel prossimo futuro.