L’allenatore accusa Claudia Ughi, compagna di vita per oltre dieci anni e madre del suo secondogenito, di aver «distratto» parte dell’assegno mensile che lui versa per le necessità del bambino (e che già aveva chiesto di dimezzare). Lei si difende: «Denuncia strumentale a ridurre il contributo»